Mechanical Engineering

LASELEC nuova soluzione di pulizia a laser degli stampi MLC 500

Barbara Galli - 10-avr.-2015 15:48:41

Società francese la cui esperienza nel campo dell’industria del laser al servizio del cablaggio e della pulizia è riconosciuta in tutto il mondo, LASELEC progetta e produce attrezzature di qualità, utilizzate in settori industriali critici: l’aeronautico, lo spaziale, il ferroviario, l’industria dell’automobile, dei polimeri...   LASELEC presenta oggi la sua ultima innovazione: la MLC 500 , un’alternativa rapida ed efficace alle soluzioni di pulizia tradizionali degli stampi ad iniezione ed a compressione per la trasformazione della gomma e dei polimeri.    Da anni, le tecnologie laser si sono sviluppate in tutti i settori. Su richiesta dei trasformatori della gomma, questa tecnologia è stata adattata alla pulizia degli stampi industriali. Finora, erano utilizzati due dispositivi di pulizia: i bagni a ultrasuoni e i getti di anidride carbonica ghiacciata, di noccioli di pesca, di sabbia, ecc. Il metodo di pulizia a ultrasuoni è molto costoso, inquinante e richiede molto tempo, mentre quello che utilizza i getti è molto rumoroso e provoca un aumento dei costi dei materiali di consumo, difficilmente immagazzinabili. Utilizzando il sistema di pulitura a laser MLC 500 sono eliminati questi inconvenienti: il laser, infatti, ha il vantaggio di essere una soluzione affidabile, rapida, sicura ed ecologica, con un ridotto tempo di ritorno degli investimenti.   La MLC 500 offre considerevoli vantaggi in termini:   - di qualità e precisione di pulizia: il laser consente di pulire superfici piane, verticali e inclinate, comprese le forme complesse;   - di risparmio di tempo: il fascio laser può spostarsi alla velocità di 50 mm al secondo e ridurre così i tempi di pulizia. Gli stampi possono, inoltre, essere puliti a caldo. Riducendosi di poco la temperatura degli stampi nella fase di pulitura a caldo, gli utensili di produzione possono essere rapidamente di nuovo operativi. I tempi del ciclo di pulizia sono così ridotti di quattro volte; in alcuni casi, ancora di più;   - di facilità d’utilizzo: la semplicità della macchina è assicurata dalla programmazione automatica. Partendo dal file DXF dei dati grafici dello stampo, la MLC 500 programma automaticamente la traiettoria del laser;   - di ritorno dell’investimento: la macchina MLC 500 consente un considerevole guadagno di produttività e funziona con una semplice presa elettrica. Non è necessario alcun materiale di consumo;   - di ecologia: il processo non è abrasivo, non è inquinante, non richiede l’aggiunta di alcun additivo e non richiede protezioni particolari. I residui asportati dal laser sono aspirati e filtrati attraverso un filtro a carboni attivi che elimina anche gli odori. La macchina è, inoltre, progettata per funzionare silenziosamente;   - di manutenzione minima: la qualità e l’affidabilità delle macchine LASELEC consentono di offrire costi di mantenimento e di manutenzione ridotti. La hot line e i contratti di manutenzione, che la società propone in tutto il mondo, assicurano ai clienti un’altissima disponibilità delle attrezzature. I clienti possono disporre di corsi di formazione tenuti presso LASELEC o presso la sede del cliente stesso.   Informazioni su LASELEC   LASELEC realizza oltre l’80% del proprio fatturato a livello internazionale. La società è rappresentata nel mondo da un’ampia rete di filiali, di distributori certificati e di clienti che contribuiscono oggi ad accrescere la sua reputazione. La rete mondiale delle filiali, dei partner e dei distributori certificati consente a tutti gli utenti delle attrezzature LASELEC di avvalersi di un servizio post vendita reattivo e ad alte prestazioni in tutti i continenti.   Forte di una solida esperienza, la società prosegue e amplia la propria attività internazionale, rispondendo così alle esigenze e alle specificità dei mercati mondiali. LASELEC concentra la propria azione in particolare in Cina, con l’apertura di un ufficio a Shanghai nel gennaio 2015, così come in Europa, soprattutto in Germania, Italia e Russia, dove la società è alla ricerca di distributori rivenditori.   LASELEC conta tra i propri clienti società di fama mondiale e costruttori quali Airbus Group; AgustaWestland, BAE Systems, Bell Helicopter, Boeing, Bombardier, Changhe, Embraer, HAL, Lockheed Martin, MIG, Mitsubishi Heavy Company, Sikorski ; centri MRO di manutenzione, riparazione e ammodernamento di aeromobili, cablatori, così come subfornitori aeronautici, ferroviari, navali, militari, nucleari e dei trasformatori della gomma come il gruppo Aigle, Freudenberg, Hutchinson .     LASELEC, le cui due aree privilegiate di sviluppo sono l’innovazione e la qualità, è stata premiata più volte per la sua politica innovatrice.   LASELEC presenterà la MLC 500 ai seguenti saloni:   CHINAPLAS, Guangzhou, Cina, 20-23 maggio, Stand 9.2-G48   Salon International de l’Aéronautique et de l’Espace - Le Bourget, Francia, 15-21 giugno – Pad 4   Aerospace Valley   DKT-IRC 2015, Norimberga, Germania, 29 giugno-2 luglio, Stand n° 12-176   (Padiglione AFICEP)   Intl’ Elastomer Conference, Cleveland, OH, USA, 12-12 ottobre                          


Il settore dell’ingegneria meccanica francese diventa leader globale

Barbara Galli - 22-oct.-2014 12:57:25

Véronique Cuziol, capo progetto di Ubifrance, crede che il settore dell’ingegneria meccanica francese mostri il meglio della realtà manifatturiera transalpina, producendo valore aggiunto per le industrie automobilistica, aerospaziale e ferroviaria e raggiungendo, ogni anno, un volume d’affari di oltre 113 miliardi di Euro (dei quali 45.6 derivanti da esportazioni in USA, Cina e nel resto d’Europa). Con questi dati e con oltre 50.000 aziende che operano nel settore (per la quasi totalità PMI e start-up – ad eccezion fatta delle grandi Fives, Alstom, Areva e Air Liquide), l’industria dell’ingegneria meccanica francese si afferma come la sesta più produttiva al mondo e la terza in Europa. Continua


CEDRAT TECHNOLOGIES ai vertici dell’innovazione con la sua gamma di amplificatori switching SA75X

Barbara Galli - 26-sept.-2014 12:21:22

La società francese CEDRAT TECHNLOLOGIES progetta e commercializza attuatori e motori piezoelettrici ad elevate prestazioni, utilizzati in applicazioni industriali e scientifiche molto varie. Oggi, presenta la propria gamma di amplificatori switching SA75X. Studiata per applicazioni che richiedono un’elevata energia reattiva (lavorazioni, antivibrazione, prove di fatica, sportelli automatici.), questa gamma è stata sviluppata per gestire le prestazioni degli attuatori piezoelettrici di elevata potenza (APA® e PPA delle gamme L e XL) da -20 V a +150 V in condizioni dinamiche. È dotata, inoltre, di proprietà di recupero energia al fine di ridurre il consumo di un fattore 10. Continua...    


Al via Mostra Convegno EXPOCOMFORT vi aspettiamo al Pad 15 Stand U31 V30 di ALDES

Barbara Galli - 17-mars-2014 17:02:34

  EVEREST, unità di ventilazione con recupero di calore ad alta efficienza   Mostra Convegno Expocomfort Pad 15 - stand U31 V3 0 Milano 18-21 marzo 2014 Aldes presenta a Mostra Convegno Expocomfort di Milano la nuova unità di ventilazione EVEREST, ricca di innovazioni tecniche importanti che costituirà il driver della sua attività commerciale nei prossimi mesi. Le centrali EVEREST in termini di risparmio energetico sono all’avanguardia e le più richieste dal mercato grazie all’abbattimento dei consumi energetici.   EVEREST rappresenta una nuova gamma di centrale a doppio flusso ad alta efficienza, progettate per un utilizzo residenziale e terziario, puntano in primo luogo all’efficienza termica ed energetica globale, al fi ne di ridurre al minimo il loro consumo di energia, che risulta essere nettamente inferiore alle centrali in uso.   EVEREST è la gamma di unità a doppio flusso ad alta efficienza più performante del settore terziario. I modelli della gamma propongono un recupero di calore con portate fino a 7000 m 3 /h, che permette un’efficienza superiore al 92% grazie ad uno scambiatore di calore contro corrente. Le unità EVEREST posseggono inoltre motori a basso consumo SFP > 2 e sono dotati della massima protezione grazie ad una struttura autoportante priva di ponti termici. La gamma EVEREST presenta anche delle innovazioni tecniche di rilievo, tra cui la nuova regolazione Aldes Smart Control®, che consiste in una messa a punto ottimale delle modalità di ventilazione. A questo si aggiunge comfort termico, controllo, regolazione e protocolli di comunicazione.   Le centrali EVEREST sono semplici da installare e Aldes prevede una rete di assistenza qualificata tra cui il nuovo software di selezione e configurazione Selector e una rete di assistenza Aldes Professional.   In sintesi, le centrali Everest sono la soluzione alle più moderne richieste del mercato in termini di risparmio energetico, contribuendo alla riduzione dei consumi energetici degli edifici nel settore residenziale e terziario. Everest garantisce una migliore qualità dell’aria interna e contribuisce a migliorare il comfort termico. Sfoglia il catalogo


Ventilazione con recupero di calore ad alta efficienza a Mostra Convegno Expocomfort

Barbara Galli - 14-mars-2014 17:40:15

  EVEREST, unità di ventilazione con recupero di calore ad alta efficienza   Mostra Convegno Expocomfort Pad 15 - stand U31 V30 Milano 18-21 marzo 2014                                                                                                                                Aldes è una società della Regione di Lione con la filiale italiana a Modena. E’ specializzata nella ventilazione meccanica controllata, aspirazione polveri centralizzata e nella protezione antincendio. Aldes Italia copre tutto il territorio nazionale grazie ad una vasta rete di distributori. Dalle abitazioni private e collettive fino ai locali del terziario, Aldes studia e produce prodotti a basso consumo energetico che contribuiscono all’evoluzione quotidiana del comfort in tutti gli ambienti. Il suo approccio è esclusivamente B2B. Aldes presenta a Mostra Convegno Expocomfort di Milano la nuova unità di ventilazione EVEREST, ricca di innovazioni tecniche importanti che costituirà il driver della sua attività commerciale nei prossimi mesi. Le centrali EVEREST in termini di risparmio energetico sono all’avanguardia e le più richieste dal mercato grazie all’abbattimento dei consumi energetici.   EVEREST rappresenta una nuova gamma di centrale a doppio flusso ad alta efficienza, progettate per un utilizzo residenziale e terziario, puntano in primo luogo all’efficienza termica ed energetica globale, al fi ne di ridurre al minimo il loro consumo di energia, che risulta essere nettamente inferiore alle centrali in uso.   EVEREST è la gamma di unità a doppio flusso ad alta efficienza più performante del settore terziario. I modelli della gamma propongono un recupero di calore con portate fino a 7000 m 3 /h, che permette un’efficienza superiore al 92% grazie ad uno scambiatore di calore contro corrente. Le unità EVEREST posseggono inoltre motori a basso consumo SFP > 2 e sono dotati della massima protezione grazie ad una struttura autoportante priva di ponti termici. La gamma EVEREST presenta anche delle innovazioni tecniche di rilievo, tra cui la nuova regolazione Aldes Smart Control®, che consiste in una messa a punto ottimale delle modalità di ventilazione. A questo si aggiunge co m fort termico, controllo, regolazione e protocolli di comunicazione.   Le centrali EVEREST sono semplici da installare e Aldes prevede una rete di assistenza qualificata tra cui il nuovo software di selezione e configurazione Selector e una rete di assistenza Aldes Professional.   In sintesi, le centrali Everest sono la soluzione alle più moderne richieste del mercato in termini di risparmio energetico, contribuendo alla riduzione dei consumi energetici degli edifici nel settore residenziale e terziario. Everest garantisce una migliore qualità dell’aria interna e contribuisce a migliorare il comfort termico. Sfoglia il catalogo   Ti aspettiamo a Mostra   Convegno Expocomfort a Pad 15 Stand U31 –V30    


UBIFRANCE sarà al Salone LASER World of PHOTONICS Monaco (D) 13-16 maggio

Barbara Galli - 24-avr.-2013 16:06:50

  Numerosa presenza di società francesi al saloneLASER World of PHOTONICS Monaco (D) 13-16 maggio 2013 Venite al padiglione Francia, Pad B1.475/B1.479


Nuovo cavo di alimentazione per pompe a immersione che azzera i rischi di rottura durante lo spostamento

Barbara Galli - 30-janv.-2013 11:47:00

  OMERIN, division Polycable, rivoluziona il mercato delle pompe da cantiere con il cavo PROFIPLAST® PBS-USE + Cavo di spostamento   Il gruppo Omerin, leader mondiale nella produzione di fili e cavi per usi speciali, presenta il nuovo cavo PROFIPLAST® PBS-USE + Cavo di spostamento.   Questo nuovo prodotto faciliterà molto le condizioni d’impiego delle pompe da cantiere: finora era sconsigliato spostare una pompa da cantiere tirandola dal cavo di alimentazione, poiché si rischiava di deteriorare il collegamento elettrico e così rendere la pompa inutilizzabile.   Da oggi questa manovra, comunemente praticata poiché rapida è possibile grazie al cavo PROFIPLAST® PBS-USE + Cavo di spostamento !   Questo nuovo cavo riunisce, in effetti, in un unico prodotto un cavo di alimentazione elettrica e un cavo di spostamento in acciaio inox che ne rinforza la solidità e permette quindi di portare e spostare la pompa tenendola dal cavo. Una grande innovazione sia per i produttori, sia per gli utilizzatori di pompe a immersione.   Sui cantieri, i guasti alle pompe sono costituiti per il 90% dalla rottura dei cavi di alimentazione. Per risparmiare tempo, infatti, i cavi sono spesso maltrattati e usati per portare e spostare le pompe. Non essendo progettati per resistere a trazioni di questo tipo, i collegamenti elettrici cedono sotto il peso delle pompe. Per superare questa limitazione, il servizio di R&S del gruppo OMERIN ha deciso di studiare e realizzare una soluzione adatta alle condizioni d’uso delle pompe da cantiere. Il nuovo cavo comprende quindi i fili di alimentazione del motore della pompa e del termostato di sicurezza, nonché un cavo di spostamento integrato.   Quest’ultimo è protetto da una guaina che lo isola dagli altri fili elettrici, in modo che questi ultimi non siano danneggiati. Il Cavo di spostamento in acciaio inox è dimensionato per pompe che vanno da 25kg a 500kg.   Ideale per l’alimentazione elettrica delle pompe a immersione di raccolta, pretrattamento, trattamento e evacuazione delle acque di scarico, il cavo PROFIPLAST® PBS-USE + Cavo di spostamento è un’alternativa tecnica all’H07RN-F. Si tratta di   un   cavo elettrico per immersione, studiato e prodotto per consentire un’immersione permanente in acqua.   Un’altra caratteristica di PROFIPLAST® PBS-USE + Cavo di spostamento è l’idoneità all’uso con acque di scarico. La guaina del cavo è più resistente di una guaina classica, e resiste a Ph elevati, liscivie e prodotti di depurazione. Il cavo assicura inoltre una tenuta meccanica rinforzata. Alternativa tecnica eccellente ai cavi di gomma RRF e RNF, i cavi PBS sono molto facili da installare (grande morbidezza e impermeabilità) ma offrono anche un rapporto qualità/prezzo tra i più competitivi del mercato.   Lanciato nel 2011 in fase di prova, il cavo PROFIPLAST® PBS-USE + Cavo di spostamento è già stato adottato da tre produttori europei di pompe da cantiere, che hanno deciso di equipaggiare i loro prodotti con questo nuovo sistema.   OMERIN division Polycable è nata nel luglio 2009 dalla fusione di due società del gruppo Omerin: TS Câbles e Profiplast. Si occupa della progettazione, della produzione e della commercializzazione di cavi elettrici per correnti forti a bassa tensione e per correnti deboli. Il Gruppo OMERIN si dedica alla produzione di cavi elettrici per condizioni estreme, da -190° C a + 1400° C.   Si tratta del primo produttore mondiale di fili e cavi isolati in silicone e del primo produttore europeo di trecce in filo di vetro.   Sfoglia la brochure qui  


Chi siamo
Anne Neplaz , responsabile del polo  ITI Infrastrutture, Trasporti e Industria Il polo ITI Infrastrutture, Trasporti, Industria di BUSINESS FRANCE accompagna le aziende francesi che intendono svilupparsi nel mercato italiano: dopo aver valutato la pertinenza della loro strategia rispetto alla specificità di ogni settore mirato, identifica e mobilita le migliori società italiane per favorire accordi commerciali, industriali e partenariali nel lungo periodo. Il team ITI è costituito di 3 business developers : - Cristiana Puntillo : automotive, aerospazio e industria navale cristiana.puntillo@businessfrance.fr - Sara Della Mea : energia, ambiente e industria chimica  sara.dellamea@businessfrance.fr -  Francesco Plazzotta  : trasporti terrestri, industria ferroviaria e logistica francesco.plazzotta@businessfrance.fr Seguiteci su Twitter  , Linked in  , Facebook &nb

Per saperne di più

   

           Business France

 

 

            About the French know how :
 
        
    Vivapolis

 

    Sport

 

    Rail industry

 

    French Healthcare

 

    Axema

 

 
Facebook
Spazio Giornalisti
Calendario delle pubblicazioni