CEDRAT TECHNOLOGIES ai vertici dell’innovazione con la sua gamma di amplificatori switching SA75X

Barbara Galli - 26-sept.-2014 12:21:22

La società francese CEDRAT TECHNLOLOGIES progetta e commercializza attuatori e motori piezoelettrici ad elevate prestazioni, utilizzati in applicazioni industriali e scientifiche molto varie. Oggi, presenta la propria gamma di amplificatori switching SA75X. Studiata per applicazioni che richiedono un’elevata energia reattiva (lavorazioni, antivibrazione, prove di fatica, sportelli automatici.), questa gamma è stata sviluppata per gestire le prestazioni degli attuatori piezoelettrici di elevata potenza (APA® e PPA delle gamme L e XL) da -20 V a +150 V in condizioni dinamiche. È dotata, inoltre, di proprietà di recupero energia al fine di ridurre il consumo di un fattore 10. Continua...    

Al via Mostra Convegno EXPOCOMFORT vi aspettiamo al Pad 15 Stand U31 V30 di ALDES

Barbara Galli - 17-mars-2014 17:02:34

  EVEREST, unità di ventilazione con recupero di calore ad alta efficienza   Mostra Convegno Expocomfort Pad 15 - stand U31 V3 0 Milano 18-21 marzo 2014 Aldes presenta a Mostra Convegno Expocomfort di Milano la nuova unità di ventilazione EVEREST, ricca di innovazioni tecniche importanti che costituirà il driver della sua attività commerciale nei prossimi mesi. Le centrali EVEREST in termini di risparmio energetico sono all’avanguardia e le più richieste dal mercato grazie all’abbattimento dei consumi energetici.   EVEREST rappresenta una nuova gamma di centrale a doppio flusso ad alta efficienza, progettate per un utilizzo residenziale e terziario, puntano in primo luogo all’efficienza termica ed energetica globale, al fi ne di ridurre al minimo il loro consumo di energia, che risulta essere nettamente inferiore alle centrali in uso.   EVEREST è la gamma di unità a doppio flusso ad alta efficienza più performante del settore terziario. I modelli della gamma propongono un recupero di calore con portate fino a 7000 m 3 /h, che permette un’efficienza superiore al 92% grazie ad uno scambiatore di calore contro corrente. Le unità EVEREST posseggono inoltre motori a basso consumo SFP > 2 e sono dotati della massima protezione grazie ad una struttura autoportante priva di ponti termici. La gamma EVEREST presenta anche delle innovazioni tecniche di rilievo, tra cui la nuova regolazione Aldes Smart Control®, che consiste in una messa a punto ottimale delle modalità di ventilazione. A questo si aggiunge comfort termico, controllo, regolazione e protocolli di comunicazione.   Le centrali EVEREST sono semplici da installare e Aldes prevede una rete di assistenza qualificata tra cui il nuovo software di selezione e configurazione Selector e una rete di assistenza Aldes Professional.   In sintesi, le centrali Everest sono la soluzione alle più moderne richieste del mercato in termini di risparmio energetico, contribuendo alla riduzione dei consumi energetici degli edifici nel settore residenziale e terziario. Everest garantisce una migliore qualità dell’aria interna e contribuisce a migliorare il comfort termico. Sfoglia il catalogo

Ventilazione con recupero di calore ad alta efficienza a Mostra Convegno Expocomfort

Barbara Galli - 14-mars-2014 17:40:15

  EVEREST, unità di ventilazione con recupero di calore ad alta efficienza   Mostra Convegno Expocomfort Pad 15 - stand U31 V30 Milano 18-21 marzo 2014                                                                                                                                Aldes è una società della Regione di Lione con la filiale italiana a Modena. E’ specializzata nella ventilazione meccanica controllata, aspirazione polveri centralizzata e nella protezione antincendio. Aldes Italia copre tutto il territorio nazionale grazie ad una vasta rete di distributori. Dalle abitazioni private e collettive fino ai locali del terziario, Aldes studia e produce prodotti a basso consumo energetico che contribuiscono all’evoluzione quotidiana del comfort in tutti gli ambienti. Il suo approccio è esclusivamente B2B. Aldes presenta a Mostra Convegno Expocomfort di Milano la nuova unità di ventilazione EVEREST, ricca di innovazioni tecniche importanti che costituirà il driver della sua attività commerciale nei prossimi mesi. Le centrali EVEREST in termini di risparmio energetico sono all’avanguardia e le più richieste dal mercato grazie all’abbattimento dei consumi energetici.   EVEREST rappresenta una nuova gamma di centrale a doppio flusso ad alta efficienza, progettate per un utilizzo residenziale e terziario, puntano in primo luogo all’efficienza termica ed energetica globale, al fi ne di ridurre al minimo il loro consumo di energia, che risulta essere nettamente inferiore alle centrali in uso.   EVEREST è la gamma di unità a doppio flusso ad alta efficienza più performante del settore terziario. I modelli della gamma propongono un recupero di calore con portate fino a 7000 m 3 /h, che permette un’efficienza superiore al 92% grazie ad uno scambiatore di calore contro corrente. Le unità EVEREST posseggono inoltre motori a basso consumo SFP > 2 e sono dotati della massima protezione grazie ad una struttura autoportante priva di ponti termici. La gamma EVEREST presenta anche delle innovazioni tecniche di rilievo, tra cui la nuova regolazione Aldes Smart Control®, che consiste in una messa a punto ottimale delle modalità di ventilazione. A questo si aggiunge co m fort termico, controllo, regolazione e protocolli di comunicazione.   Le centrali EVEREST sono semplici da installare e Aldes prevede una rete di assistenza qualificata tra cui il nuovo software di selezione e configurazione Selector e una rete di assistenza Aldes Professional.   In sintesi, le centrali Everest sono la soluzione alle più moderne richieste del mercato in termini di risparmio energetico, contribuendo alla riduzione dei consumi energetici degli edifici nel settore residenziale e terziario. Everest garantisce una migliore qualità dell’aria interna e contribuisce a migliorare il comfort termico. Sfoglia il catalogo   Ti aspettiamo a Mostra   Convegno Expocomfort a Pad 15 Stand U31 –V30    

UBIFRANCE sarà al Salone LASER World of PHOTONICS Monaco (D) 13-16 maggio

Barbara Galli - 24-avr.-2013 16:06:50

  Numerosa presenza di società francesi al saloneLASER World of PHOTONICS Monaco (D) 13-16 maggio 2013 Venite al padiglione Francia, Pad B1.475/B1.479

Nuovo cavo di alimentazione per pompe a immersione che azzera i rischi di rottura durante lo spostamento

Barbara Galli - 30-janv.-2013 11:47:00

  OMERIN, division Polycable, rivoluziona il mercato delle pompe da cantiere con il cavo PROFIPLAST® PBS-USE + Cavo di spostamento   Il gruppo Omerin, leader mondiale nella produzione di fili e cavi per usi speciali, presenta il nuovo cavo PROFIPLAST® PBS-USE + Cavo di spostamento.   Questo nuovo prodotto faciliterà molto le condizioni d’impiego delle pompe da cantiere: finora era sconsigliato spostare una pompa da cantiere tirandola dal cavo di alimentazione, poiché si rischiava di deteriorare il collegamento elettrico e così rendere la pompa inutilizzabile.   Da oggi questa manovra, comunemente praticata poiché rapida è possibile grazie al cavo PROFIPLAST® PBS-USE + Cavo di spostamento !   Questo nuovo cavo riunisce, in effetti, in un unico prodotto un cavo di alimentazione elettrica e un cavo di spostamento in acciaio inox che ne rinforza la solidità e permette quindi di portare e spostare la pompa tenendola dal cavo. Una grande innovazione sia per i produttori, sia per gli utilizzatori di pompe a immersione.   Sui cantieri, i guasti alle pompe sono costituiti per il 90% dalla rottura dei cavi di alimentazione. Per risparmiare tempo, infatti, i cavi sono spesso maltrattati e usati per portare e spostare le pompe. Non essendo progettati per resistere a trazioni di questo tipo, i collegamenti elettrici cedono sotto il peso delle pompe. Per superare questa limitazione, il servizio di R&S del gruppo OMERIN ha deciso di studiare e realizzare una soluzione adatta alle condizioni d’uso delle pompe da cantiere. Il nuovo cavo comprende quindi i fili di alimentazione del motore della pompa e del termostato di sicurezza, nonché un cavo di spostamento integrato.   Quest’ultimo è protetto da una guaina che lo isola dagli altri fili elettrici, in modo che questi ultimi non siano danneggiati. Il Cavo di spostamento in acciaio inox è dimensionato per pompe che vanno da 25kg a 500kg.   Ideale per l’alimentazione elettrica delle pompe a immersione di raccolta, pretrattamento, trattamento e evacuazione delle acque di scarico, il cavo PROFIPLAST® PBS-USE + Cavo di spostamento è un’alternativa tecnica all’H07RN-F. Si tratta di   un   cavo elettrico per immersione, studiato e prodotto per consentire un’immersione permanente in acqua.   Un’altra caratteristica di PROFIPLAST® PBS-USE + Cavo di spostamento è l’idoneità all’uso con acque di scarico. La guaina del cavo è più resistente di una guaina classica, e resiste a Ph elevati, liscivie e prodotti di depurazione. Il cavo assicura inoltre una tenuta meccanica rinforzata. Alternativa tecnica eccellente ai cavi di gomma RRF e RNF, i cavi PBS sono molto facili da installare (grande morbidezza e impermeabilità) ma offrono anche un rapporto qualità/prezzo tra i più competitivi del mercato.   Lanciato nel 2011 in fase di prova, il cavo PROFIPLAST® PBS-USE + Cavo di spostamento è già stato adottato da tre produttori europei di pompe da cantiere, che hanno deciso di equipaggiare i loro prodotti con questo nuovo sistema.   OMERIN division Polycable è nata nel luglio 2009 dalla fusione di due società del gruppo Omerin: TS Câbles e Profiplast. Si occupa della progettazione, della produzione e della commercializzazione di cavi elettrici per correnti forti a bassa tensione e per correnti deboli. Il Gruppo OMERIN si dedica alla produzione di cavi elettrici per condizioni estreme, da -190° C a + 1400° C.   Si tratta del primo produttore mondiale di fili e cavi isolati in silicone e del primo produttore europeo di trecce in filo di vetro.   Sfoglia la brochure qui  

Studi elettromagnetici con Flux v11.1: un ambiente ad alte prestazioni in 2D, 3D e skew per ottenere risultati precisi in maniera efficace

Barbara Galli - 14-janv.-2013 09:43:45

CEDRAT SA, sviluppatore di Flux ® e leader sul mercato europeo della simulazione, ha annunciato l’uscita dell’ultima versione 11.1. Flux ® è un software specializzato nelle analisi elettromagnetiche e termiche che consente di creare modelli e ottimizzare i dispositivi elettrici.   Sviluppato da CEDRAT nei dintorni di Grenoble, in collaborazione con il G2ELab, Flux ® consente un’analisi elettrica, magnetica e termica avanzata dei dispositivi con il metodo degli elementi finiti. Offre ai progettisti la possibilità di eseguire sperimentazioni, come in un laboratorio virtuale, e di confrontare i risultati ottenuti nelle diverse condizioni, consentendo loro di guadagnare tempo e di ridurre i costi legati alla realizzazione di costosi prototipi.   Una nuova versione di Flux per gli studi elettromagnetici Flux ® v11.1 offre, inoltre, diversi miglioramenti nell’elaborazione dei dati, in un ambiente unificato e personalizzabile in 2D, 3D; la geometria e la magliatura sono più comode e consentono simulazioni rapide, realistiche e affidabili. Si noteranno miglioramenti a livello di pre elaborazione dei dati: risolvere in 2D per gestire in 3D con un accesso facilitato alle quantità per creare curve 2D e 3D e un’esportazione delle densità di forza. Inoltre, la v11.1 permette di personalizzare Flux per adattarlo alle vostre abitudini d’utilizzo.   Questa versione di Flux ® consente anche una velocizzazione delle risoluzioni in 3D, nuovi software matematici paralleli lineari diretti (MUMPS e Pardiso), una migliore e più rapida convergenza per i casi complicati, tecniche di simulazione avanzate, un avvio evolutivo in 2D e 3D con un adattamento dei passaggi temporali per calcoli transitori precisi e più rapidi!   Attualmente, Flux ® s’inserisce nei progetti d’attualità come la mobilità elettrica e le energie rinnovabili. È il solo software che offre un accoppiamento così polivalente tra il dispositivo modellizzato agli elementi finiti e il suo controllo/comando a livello di sistema. Questa capacità supplementare permette di verificare il comportamento globale dell’applicazione, tenendo conto di tutto l’ambiente.   Alcuni progetti che includono pareti sottili sono particolarmente complicati da modellizzare agli elementi finiti. Flux ® si è spesso differenziato grazie alla sua predisposizione a trattare gli elementi volumetrici come elementi a guscio, ad esempio per le applicazioni navali, consentendo una modellazione precisa e veloce. Le ultime funzionalità consentono ora di simulare strutture a guscio, che possono includere aperture, quali una carlinga d’aereo, quando sono collegate a un circuito elettrico. Questa potenzialità apre nuove porte, ad esempio, per gli studi elettromagnetici a bassa frequenza.   Informazioni su CEDRAT S.A. CEDRAT S.A. sviluppa e commercializza software d’ingegneria assistita per computer: - Flux: analisi elettromagnetiche e termiche (applicazioni agli elementi finiti) - GOT-It: ottimizzazione di dispositivi e sistemi - InCa3D: calcolo delle impedenze d’interconnessione e del campo prossimo - Portunus: simulatore di sistemi multifisici - Motor-CAD: ottimizzazione termica dei motori - SPEED: dimensionamento dei motori elettrici - PSCAD: simulazione dei sistemi di potenza Questi strumenti sono utilizzati dai costruttori per sviluppare velocemente soluzioni affidabili e ottimizzate di motori, trasformatori, attuatori, sensori e altri dispositivi elettromagnetici. In parallelo, CEDRAT organizza corsi di formazione per i suoi software e propone i servizi del suo ufficio progettazione specializzato.  

LASELEC, l’innovazione nella marcatura dei cavi industriali e aeronautici

Barbara Galli - 29-nov.-2012 12:04:23

Alla costante ricerca del miglioramento per le sue macchine di marcatura dei cavi, la società LASELEC ha sviluppato un nuovo dispositivo che consente di ridurre la quantità di cavo persa a ogni inizio di produzione. Grazie alle sue frequenti innovazioni, LASELEC è oggi un punto di riferimento mondiale nella progettazione di attrezzature per la marcatura dei cavi aeronautici e industriali. Nel 2012, LASELEC ha proseguito la sua politica d’innovazione ed ha confermato la sua volontà di sviluppo partecipando a un progetto collaborativo nell’ambito del FUI (Fondo Unico Interministeriale). Il progetto, denominato “VESUVE”, si avvale del supporto di FEDER per la durata della sua realizzazione. È stato scelto per le sue caratteristiche innovative e per il ritorno economico che genererà. Queste innovazioni preparano il futuro, sviluppando nuovi standard di marcatura industriale e apportando un netto progresso tecnologico sui mercati attuali e futuri. Ad ogni inizio di produzione di un nuovo tipo di cavo si può perdere fino ad 1 metro di cavo. Su volumi di produzione rilevanti, da ciò possono derivare elevati costi a causa dell’alto prezzo dei cavi aeronautici. Il sistema sviluppato da Laselec consente di limitare questa perdita, che si riduce a solo 4÷12 cm con le macchine di marcatura dei cavi ULYS Modena dotate di sistema di caricamento automatico. Questo dispositivo può essere installato con successo sia sugli svolgitori mono bobina, sia su quelli multi bobina. Grazie al PEI (Programma d’Evoluzione Innovativa) realizzato da LASELEC, può essere montato a posteriori anche su tutte le macchine ULYS Modena già funzionanti presso i clienti.   La gamma ULYS Modena soddisfa perfettamente tutte le esigenze di marcatura dei cavi. La macchina entry level della gamma ULYS 110, sufficiente per le piccole cadenze di produzione, può evolvere in funzione delle esigenze fino a ottenere la produttività oggi ineguagliata dell’ULYS 990. I marcatori laser ULYS Modena e MRO 200 sono controllati da computer; sono completamente automatici e dispongono di funzioni di tracciabilità. Sono allo stesso tempo facili da utilizzare, affidabili e a elevate prestazioni. Nuovi modelli hanno recentemente completato queste due gamme.   L’identificazione dei cavi elettrici con il laser UV, attualmente molto utilizzata nei programmi civili e militari, assicura una marcatura indelebile e non danneggia l’isolante. I centri di manutenzione, di modifica e di riparazione degli aeromobili sono sempre più interessati a questa tecnologia. La MRO 200 è stata sviluppata da LASELEC per rispondere in modo particolare alle loro esigenze. Dedicata alle piccole e medie serie e alla produzione singola, questa gamma di macchine per la marcatura può essere utilizzata per ritocchi, indirizzandosi così ai numerosi laboratori che producono piccole serie. Il suo sistema di avanzamento e di taglio del cavo, robusto e affidabile, garantisce l’integrità dell’isolante.   Un altro vantaggio fondamentale della marcatura diretta al laser UV è la riduzione del peso del cablaggio, che si ripercuote sul peso dell’apparecchio equipaggiato e consente quindi agli utenti di ridurre i costi energetici. La marcatura diretta dei cavi ha già progressivamente sostituito l’utilizzo di manicotti d’identificazione nelle costruzioni aeronautiche. Anche i laboratori che producono fasci cavi per i veicoli industriali o le automobili di pregio, per le auto da competizione e da rally sfruttano i vantaggi delle attrezzature LASELEC, grazie alle loro caratteristiche. L’industria ferroviaria ha anch’essa fatto questa scelta in alcuni Paesi: è il caso in particolare di BOMBARDIER Transportation.   LASELEC nel mondo: Le apparecchiature di marcatura dei cavi LASELEC sono ampiamente utilizzate dai principali costruttori di aeromobili: Agusta Westland, Airbus, BAE Systems, Bell Helicopters, Boeing, Bombardier, Cessna, Changhe Aircraft, EADS, Embraer, Eurocopter, Gulfstream, HAL, Keystone Helicopter, Lockheed Martin, Mig, Northrop Grumman, Shanghai Aircraft, Shenyang Aircraft e Sikorsky.   LASELEC, che realizza oltre l’80% del suo fatturato all’estero, punta molto sull’Asia e sul continente americano. Presenti in India dal 2004, le sue macchine di marcatura equipaggiano i più grandi committenti indiani. Nel 2011 e 2012, nuove vendite sono state finalizzate, sia presso il Gruppo HAL, sia presso i suoi subfornitori (ROSSEL e il Gruppo franco-americano AMPHENOL-SEFEE in particolare).   L’affidabilità dei prodotti LASELEC e la qualità del suo servizio clienti sono riconosciuti in tutto il mondo e particolarmente in Giappone dove l’azienda ha aperto un nuovo ufficio Assistenza Clienti nel 2011. I grandi gruppi giapponesi si affidano a lei: FHI, JAMCO, MHI, SANYU, SUMITOMO…   La società LASELEC prevede anche di aprire un ufficio Assistenza Clienti in Cina, con magazzino dei pezzi di ricambio. Infatti, conta numerosi clienti in questo Paese, tra cui Lode Technology, Shanghai Aircraft, Changhe Aircraft, Shenyang Aircraft…   La società LASELEC è, inoltre, ben introdotta nel continente americano, grazie all’eccellente qualità dei suoi prodotti e del Servizio Supporto Clienti offerto da LASELEC Inc., dai suoi uffici di Dallas e Querétaro. LASELEC sarà presente a diversi saloni professionali internazionali nel 2013 e, in particolare, al salone aeronautico di Bourget, a MAKS Airshow (Mosca), al NBBA ed a Heli Expo (USA).  

Chi siamo
Anne Neplaz, responsabile del polo   ITI Infrastrutture, Trasporti, Industria Il polo Infrastrutture, Trasporti, Industria -ITI- di UBIFRANCE ITALIA accompagna le aziende francesi che intendono svilupparsi nel mercato italiano : dopo aver valutato la pertinenza della loro strategia rispetto alla specificità di ogni settore mirato, identifica e mobilita le migliori società italiane per favorire accordi commerciali, industriali e partenariali nel lungo periodo. Il team ITI è costituito di 3 business developers: - Cristiana Puntillo : automotive, aerospazio, industria navale cristiana.puntillo@ubifrance.fr - Sara Della Mea : energia, ambiente, industria chimica  sara.dellamea@ubifrance.fr - Andrea Magistrelli : lavori pubblici, edilizia, ingegneria andrea.magistrelli@ubifrance.fr - Sebastiano Lenti : trasporti terrestri, industria ferroviaria, logistica sebastiano.lenti@ubifrance.fr   Seguiteci su Twit

Per saperne di più

 

French Healthcare

 

 

 

Facebook
Spazio Giornalisti
Calendario delle pubblicazioni